Da visitare nei dintorni

Il Montello si situa in una posizione centralissima, che permette di visitare numerose città e luoghi spettacolari della regione del Veneto

Asolo

asolo
Asolo, a soli 15 minuti d’auto, è splendida cittadina arroccata, che domina l’ultimo colle dei colli asolani, dimora dell’attrice Eleonora Duse, scelta dal poeta inglese Robert Browning, che gli dedico una composizione ad hoc “Asolando”, vissuta dalla viaggiatrice inglese Freya Stark…..

Definita “la città dai cento orizzonti” Asolo è stata inserita tra i 100 borghi più belli d’Italia e non manca di stupire per i suoi scorci romantici e la sua bellezza.

Valdobbiadene

valdobbiadene_prosecco
Valdobbiadene e la strada del Prosecco distano soli 20 minuti d‘auto.
Per gli appassionati di vino è possibile degustare oltre che acquistare l’ormai rinomato vino nelle cantine aperte.
A partire dal mese di aprile è molto folcloristico partecipare agli eventi della Primavera del Prosecco. Da Valdobbiadene si può quindi raggiungere Conegliano Veneto o Vittorio Veneto attraverso la spettacolare strada del prosecco, un susseguirsi di curve e avvallamenti, contornati dai vigneti.

Treviso

treviso
Treviso, a 20km, è la città dai mille percorsi sull’acqua, affascinante è passeggiare sotto i portici con gli scorci dei numerosi canali.
Raggiungibile comodamente in auto o in treno merita sicuramente una visita alla vivace Piazza dei Signori con il Palazzo dei Trecento, all’ ancorpiù vivace pescheria, specie nel giorni di mercato.
Una passeggiata sulle mura, specie d’estate, è d’obbligo mentre è d’obbligo assaporare un po’ di cultura offerta dalle esposizioni temporanee previste dal calendario degli eventi.

Castelfranco

castelfranco
Castelfranco Veneto è la città che diede i natali a Giorgione, uno degli artisti più straordinari ed enigmatici del XV secolo, considerato il genio misterioso della luce e del colore.
Il centro storico di Castelfranco Veneto si sviluppa all’interno di una ben conservata cinta muraria dove si trovano importanti edifici come il Teatro Accademico, progettato dall’architetto Francesco Maria Preti nel 1746 ed il Palazzo del Monte di Pietà, unica fonte di prestito per i poveri della città e dei villaggi limitrofi fino al ‘900

Bassano del Grappa

bassano_del_grappa
Proseguendo verso ovest la statale bassanese conduce a Bassano del Grappa, raggiungibile in circa 30 minuti d’auto, affascinante cittadina medievale ai piedi del Monte Grappa.
Famosissimo è il Ponte degli Alpini, simbolo della città, costruito su progetto del Palladio, e più volte ricostruito tenendo fede al progetto originario.
Consigliamo di passeggiare per il centro, osservando viuzze e palazzi e immergendosi nella vita cittadina. Bassano è inoltre rinomata per le sue ceramiche e alcuni prodotti tipici come l’asparago bianco di Bassano e l’immancabile distillato: la famosa Grappa Veneta.

Massiccio del Grappa

monte_grappa
Per chi ama il dinamismo e la natura basta spostarsi a pochi chilometri verso nord ed ecco incontrare il Massiccio del Monte Grappa, luogo affascinante e ricco di storia.
D’estate un giro per le malghe permette di assaporare prodotti caseari come il formaggio Morlach, visitare luoghi ricchi di storia come il Museo diffuso della Grande Guerra che trova il suo apice nelle trincee del Monte Palon e nell’Ossario ai caduti della Grande Guerra a Cima Grappa.
Per gli amanti dello sport il Monte Grappa soddisfa i palati più esigenti: sentieri per il trekking, falesie di arrampicata, vie ferrate, parapendio e deltaplano, discipline quest’ultime di cui il Monte Grappa vanta fama e notorietà in Italia e all’estero.